giovedì 7 agosto 2008

Ho creato un nuovo blog

"Nell’immaginario collettivo di tanti, per non dire di tutti, esistono alcuni personaggi che da soli si ergono a simbolo di un’intera categoria di persone e il cui nome basta a definire non solo la persona stessa, ma anche un determinato tipo di caratteristica o di tratto del carattere.

Così come per molti Braccio di Ferro è il simbolo del marinaio nerboruto, così come Superman è il supereroe senza macchia e senza paura, così come McGyver è il geniale inventore che con oggetti spesso inutili riesce a risolvere qualunque tipo di situazione, così come Chuck Norris è l’imbattibile ranger dagli occhi di ghiaccio e dal calcio rotante mortale.

In questa categoria, resa famosa nel corso degli anni da imprese memorabili, telefilm pazzeschi, filmoni da paura o dall’idea di qualche pazzo geniale che ne narra la gesta esaltandone alcuni tratti, esiste un uomo che si trova nel cuore di noi tutti uomini, un uomo che da solo rappresenta qualcosa che ci è caro in modo enorme.

Più affascinante di Casanova, più pagato di Valentino, più esaltante di Robin Hood, quest’uomo si batte per far sì che la categoria maschile sia superiore a quella femminile, e le sue gesta sono narrate in innumerevoli film e in tantissime telefonate, dimostrazioni di affetto, poster, manifesti, fotomontaggi, canzoni…

Quest’uomo, dal sorriso sincero e dai modi affabili e genuini, ha saputo conquistare il cuore di milioni di donne e l’ammirazione sconsiderata di milioni di uomini che non vedono in lui un rivale ma un fulgido esempio da seguire per la sua ars amatoria e la sua abilità di rendere felici tutte le donne del mondo con la sua durezza e la sua determinazione.

Questo mito dei giorni nostri, signori, è Rocco Siffredi, epigono dell’eroe moderno, senza macchia e senza paura, e non sarebbe giusto per me lasciare che vengano rese celebri le gesta di altri eroi moderni dimenticando quest’uomo che da molti è considerato un Dio.

Questo è il suo blog, o meglio il blog dove verranno raccolti i suoi facts, le sue avventure ai limiti dell’umano, le sue storie pazzesche, le sue piccole fortune o le sue grandi imprese.




Qui si adora il Dio Rocco.
"


http://roccoforpresident.blogspot.com/

1 commento:

Derfel ha detto...

più in basso di cosi c'è solo da scavare...